Eurotech presenta Zypad il pc da polso che rivoluzionerà il modo di usare i computer

Eurotech: Zypad il pc da polso che rivoluzionerà il modo di usare i computerAMARO (UD) 28 giugno 2006 - È stato presentato oggi presso la sede di Borsa Italiana Zypad, il computer da polso realizzato da Eurotech, società attiva nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di computer miniaturizzati (NanoPC) e di computer ad elevata capacità di calcolo (HPC).

Zypad, frutto di uno sforzo tecnologico che ha conciliato miniaturizzazione dei circuiti, integrazione di diverse funzioni hardware, ottimizzazione dei consumi ed esigenze ergonomiche, è un piccolo gioiello del peso di circa 290 grammi che promette di rivoluzionare il modo di lavorare per milioni di persone e che a lungo termine, potrebbe diventare un oggetto ad uso quotidiano come il cellulare o il palmare.

“L’idea che ha animato il progetto del computer da polso – spiega il Presidente di Eurotech Roberto Siagri - è quella di “lasciare le mani libere all’utilizzatore”. Zypad permetterà, infatti, di lavorare, connessi in rete, senza essere legati ad una postazione fissa. I computer indossabili – ha proseguito Roberto Siagri - ci regaleranno una nuova libertà di movimento, rivoluzionando positivamente le nostre abitudini”. L’obiettivo primario è, infatti, quello di facilitare chi si trova a lavorare in ambienti ostili, dove l’uso del computer è divenuto ormai necessario ma allo stesso tempo è impossibile utilizzare un Pc tradizionale o un qualunque altro dispositivo che si debba tenere in mano, ecco perché il computer si fa indossabile consentendo così di avere a disposizione un oggetto integrato di cui non ci si debba preoccupare.
L’integrazione con lo spazio personale dell’utente e la capacità di non monopolizzarne l’attenzione permettono, inoltre, di utilizzare la piattaforma di calcolo e le potenzialità multimediali di Zypad senza interrompere l’attività in cui l’utente stesso è coinvolto.

“Per il futuro – ha concluso Siagri - Eurotech ha in progetto lo sviluppo di computer indossabili disegnati specificatamente per ciascuna delle diverse categorie di lavoratori ai quali sono destinati per rispondere al meglio ad ogni esigenza professionale. Il nostro obiettivo è realizzare il sogno di Mark Weiser, pioniere del cosiddetto ubiquitous computing, e del suo concetto sintetizzabile nella frase “Le tecnologie più importanti sono quelle che scompaiono. Esse si intrecciano con la vita di tutti i giorni fino a divenire indistinguibili da essa.”

Dal punto di vista tecnologico - spiega Roberto Turchi (Marketing&Sales Manager per il WearablePC) - realizzare il computer da polso ha significato vincere molte sfide importanti. Studi ergonomici hanno messo in evidenza come il peso, l’indossabilità e la grandezza dello schermo rappresentino dei parameri importanti per un computer indossabile, per riuscire a soddisfare questi requisiti Eurotech ha miniaturizzato al massimo i circuiti realizzando un computer facile da usare e comodo da indossare.
I comandi sono flessibili siccome dipendono fortemente dall’utilizzo che l’utente richiede e dalle sue esigenze; si può passare dal touch-screen al joystick e sono in studio software di riconoscimento vocale, il tutto ad ogni modo concepito per ridurre il più possibile ogni impedimento.
Un altro successo ottenuto – ha proseguito Turchi - è stato quello concernente i consumi; i tecnici di Eurotech, infatti, grazie ad alcune soluzioni innovative e brevettate hanno saputo realizzare un sistema che consente fra l’altro, al computer da polso di accendersi automaticamente solo quando è effettivamente usato.

Attualmente diversi potenziali utilizzatori in Italia e all’estero stanno già sperimentando Zypad.

Alcuni dei possibili scenari di utilizzo, del nuovo computer da polso di Eurotech, dove “mani libere” e “connessione costante in rete” sono caratteristiche che assumono un valore significativo sono:


Settore della Protezione Civile

Nel caso dei vigili del fuoco e più in generale per tutti gli addetti ai soccorsi, il computer da polso potrà fornire e ricevere informazioni direttamente dal luogo d’intervento. In un prossimo futuro inoltre potranno anche essere integrati dati inviati da robot mandati in avanscoperta e , grazie ad alcuni sensori applicabili, Zypad potrà anche avvisare il suo utilizzatore sulla presenza di pericoli invisibili, come ad esempio sostanze tossiche.
Settore medico

Il computer da polso consentirà al personale medico e paramedico un rapido accesso alle banche dati e, in un prossimo futuro, anche la lettura del braccialetto elettronico che sarà indossato dal paziente contenente la cartella medica. In tale contesto il computer da polso sembra particolarmente adeguato per minimizzare gli errori dovuti allo scambio di cartelle cliniche o all’errata lettura dei dati del paziente. Secondo alcune stime eseguite negli Stati Uniti, la probabilità che un chirurgo ortopedico operi l’arto sbagliato nel corso della propria carriera ammonterebbe a ben il 25%. Soprattutto negli Stati Uniti, sono da tempo in fase di sperimentazione alcuni protocolli che prevedono che il personale medico e paramedico registri le proprie azioni e i dati del paziente su computer.



Settore della Logistica

Nei magazzini i tempi necessari per la selezione degli oggetti da imballare, per la loro spedizione e per le procedure di inventario potranno essere considerevolmente ridotti grazie al fatto che il computer da polso Zypad permetterà di leggere i codici a barre e di elaborare le informazioni direttamente sul posto, senza la necessità di trasferire ed elaborare dati su altri computer.

Settore della Sicurezza e della Difesa

Il computer da polso potrà essere di aiuto a Carabinieri, Polizia e forze dell’ordine permettendo ad esempio un costante flusso di informazioni tra la centrale, i mezzi operativi e le persone sul campo. Utilizzi analoghi sono prevedibili nel settore della difesa.

Settore Energia

Ad esempio gli operatori delle centrali nucleari hanno attualmente a disposizione un dispositivo che registra eventuali eccessi di radioattività, si tratta però di un dispositivo consultabile solo dal singolo utente. Il computer da polso potrà, invece, consentire di trasmettere in tempo reale a una centrale le informazioni riguardanti tutti gli operatori, in modo da, in caso di emergenza, garantire interventi tempestivi.

Altri utilizzi

Le procedure di vendita di biglietti o di imbarco sugli aerei che oggi richiedono l’utilizzo di una postazione fissa potranno essere rivoluzionate. Con l’utilizzo del computer da polso infatti sarà possibile abolire la postazione stessa e sostituirla con operatori che si muovono fra gli utenti per svolgere le necessarie operazioni.

Eurotech S.p.a. www.eurotech.com

Contati societari:

Responsabile Relazioni Esterne ed Investor relations
Massimo Mauri
Tel. 0433-485411
e-mail: m.mauri@eurotech.com
Corporate Communication dept.
Barbara Razzini
Tel. 0433-485411
e-mail: b.razzini@eurotech.it

Ufficio stampa:
Community
Consulenza nella comunicazione
Marco Rubino
Tel. 02-89404231
e-mail: marco.rubino@communitygroup.it
0