Simco lancia il nuovo workshop sul magazzino automatico per imprese e aziende

Simco, società di consulenza logistica, propone un workshop con case history aziendali relativo al magazzino automatico, per aiutare le aziende a orientarsi nella delicata fase di organizzazione e gestione del magazzino.

Milano, 25 settembre 2012 - E' rischioso fare un progetto analitico di un magazzino automatico senza valutarne l'effettiva convenienza. I costi ed i rischi connessi in questi casi richiedono attente analisi di convenienza per stabilire quali siano i benefici che possono derivare dall'introduzione di queste tecnologie. Durante il corso saranno proposti alcuni casi aziendali specifici utili per apprendere l’efficacia e le metodologie utilizzate. In particolare si affronteranno le case histories di Novartis, Thun e Volkswagen.

magazzino automaticoNella realizzazione del magazzino automatico assume un ruolo cruciale anche la fase di picking dei prodotti. A tal riguardo Simco presenta un ulteriore case history aziendale, relativa all’azienda Denso Thermal System Aftermarket.
L’azienza Denso Thermal Systems S.p.A. progetta, sviluppa, produce e vende sistemi di condizionamento e raffreddamento motore, scambiatori di calore, radiatori e compressori per auto e veicoli commerciali e industriali con i quali fornisce importanti produttori mondiali di veicoli. Visti gli ultimi sviluppi aziendali DENSO TS ha deciso di avviare un progetto di organizzazione della logistica per il nuovo Centro di Distribuzione, mirato a soddisfare i significativi requisiti di velocità, accuratezza, selettività ed efficienza complessiva dell’impianto.

Simco Consulting è stata coinvolta nel processo di scelta del fornitore, in seguito ha fornito assistenza nella fase di realizzazione sviluppando, in collaborazione con il team Denso, un progetto di dettaglio e finalizzazione del layout di stabilimento e fornendo supervisione alla simulazione dinamica per la verifica delle prestazioni dell’impianto, project management, assistenza ai collaudi e all’avviamento.

La soluzione prevede la realizzazione di un magazzino autoportante suddiviso in due zone distinte: un’area pallet per lo stoccaggio dei componenti non imballati e del materiale di confezionamento e un miniload per lo stoccaggio del prodotto finito. La soluzione studiata per DENSO TS è un chiaro esempio di come si possa sviluppare un progetto di “picking automatico” dove vengono coniugate velocità operativa, efficienza, sicurezza ed ergonomia.

Per ulteriori informazioni relative ai corsi di formazione in programma e alle case histories aziendali è possibile consultare il sito www.simcoconsulting.it
0