Aprono il 30 settembre le nuove OGR

Unità Climaveneta per i 20mila metri quadrati di cultura, gusto e innovazione in arrivo a Torino
Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, con il suo brand Climaveneta, ha fornito le unità per la climatizzazione alle OGR di Torino che, dopo mille giorni di cantiere, apriranno al pubblico il prossimo 30 settembre.
Cento i milioni di euro investiti dalla Fondazione CRT per la rinascita delle OGR, attraverso il recupero dell’intero complesso di archeologia industriale comprendente il maestoso edificio a forma di H di circa 20.000 metri quadri di superficie per 16 metri di altezza, le palazzine degli uffici e tutte le aree scoperte.  Soluzioni ad alto contenuto tecnologicosostenibilità ambientale, salvaguardia del valore storico della struttura originale, flessibilità e modularità degli spazi, massima fruibilità durante tutto l’anno, accessibilità per tutti, sono i principi ispiratori del grande intervento di ristrutturazione e recupero funzionale delle OGR, che sono destinate a diventare il nuovo cuore pulsante della creatività, della cultura e dello spettacolo a Torino.
E gli stessi principi di sostenibilità, flessibilità e fruibilità hanno ispirato anche la progettazione degli impianti, compreso quello di climatizzazione. Per garantire il miglior comfort a tutte le aree di questo grande spazio polifunzionale, durante tutto l’anno, sono stati installi 1 chiller TECS2-W/HC 1614 e 2 pompe di calore polivalenti ERACS2-WQ 3202, tutti forniti da Climaveneta e tutti gestiti da ClimaPRO. Il sistema così costituito è in grado di garantire temperature gradevoli in tutte le stagioni e produrre acqua calda sanitaria, azzerando le emissioni locali di CO2 e massimizzando allo stesso tempo la performance energetica dell’edificio.

Segui Climaveneta:
www.climaveneta.com
youtube.com/user/climavenetaweb, @ClimavenetaHVAC, linkedin.com/company/climaveneta, facebook.com/climavenetahvac/

Media Relations
Sara Di Clemente
sara.diclemente@melcohit.com
0