I nuovi incentivi INAIL per la sicurezza sul lavoro

Investire in sicurezza consente di beneficiare dei nuovi incentivi INAIL per le aziende. Terrazzini & Partners illustra tutti i punti di questa iniziativa.

terrazziniMilano, 21 gennaio 2013Terrazzini & Partners, studio di consulenti del lavoro con sedi a Milano, Lodi e Vigevano, pubblica sul proprio sito web, online all'indirizzo www.terrazzini.it, una circolare comprendente le novità sugli incentivi INAIL destinati alle aziende che presentino progetti finalizzati a migliorare le condizioni di sicurezza del luogo di lavoro.

L'Avviso pubblico 2012, in attuazione dell'articolo 11, comma 5, del decreto legislativo 81 / 2008, mostra nel dettaglio l'entità degli incentivi e quali sono i requisiti per poterli richiedere. Il miglioramento dei dispositivi di sicurezza di un ambiente di lavoro deve anzitutto avvenire sulla base di interventi documentati e in comparazione con le preesistenti condizioni. Gli incentivi riguardano la presentazione di progetti di investimento o di progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. I soggetti destinatari degli incentivi sono aziende e imprese iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura.

I budget, erogabili su base regionale, possono essere richiesti se l'unità produttiva per la quale si richiede l'incentivo opera nella stessa regione alla quale viene indirizzata la domanda; se l'azienda è iscritta al Registro delle Imprese o all'Albo delle Imprese Artigiane; se non si trova in stato di liquidazione volontaria; se è in regola con gli obblighi contributivi; se non ha richiesto altri finanziamenti pubblici per lo stesso progetto.

L'incentivo può essere utilizzato per coprire sia le spese di attuazione del progetto, sia quelle accessorie ma funzionali alla realizzazione dello stesso. Il contributo massimo erogabile è di 100.000 euro, il minimo di 5.000, e può corrispondere al 50% del capitale necessario all'esecuzione del progetto.

Le aziende interessate potranno presentare la propria domanda attraverso il sito web dell'INAIL, www.inail.it, presentando una domanda per ciascun progetto.

Per conoscere nel dettaglio tutte le informazioni e le modalità di richiesta degli incentivi, si consiglia di consultare il sito web di Terrazzini & Partners alla voce "circolari".

Terrazzini & Partners

0