Bolletta luce e gas: come risparmiare prima della stangata autunnale

Adusbef e Federconsumatori stimano una stangata autunnale di 1.760euro a famiglia. MyBest.it, invece, ci aiuta a giocare d’anticipo.

risparmiare-bollette-luce-gas Gli aumenti autunnali
Come sempre succede, nonostante le promesse ed i buoni propositi pubblicizzati da ogni governo, al rientro dalle ferie gli italiani dovranno fronteggiare la stangata d'autunno. Gli aumenti riguarderanno in particolare le bollette per le diverse utenze, per le famiglie e le piccole imprese.
Le bollette dell’energia elettrica subiranno un rincaro stimato, rispetto al trimestre precedente, dell'1,7%, mentre il gas subirà un aumento che potrebbe arrivare addirittura al 5,4%. Dopo un anno in cui gli utenti hanno beneficiato di riduzioni dei costi del gas, adesso si troveranno a versare una somma superiore a quella risparmiata durante l'anno. Gli aumenti non riguardano solo la spesa delle famiglie ma anche quella delle imprese, con la conseguente ripercussione sull'intero sistema produttivo. Altro che uscita dalla crisi e lenta risalita. Questa stangata rischia di far crollare nuovamente le famiglie e le aziende nel baratro dal quale tutti si accingevano ad uscire.

Come risparmiare su luce e gas
Per fronteggiare gli aumenti è necessario correre ai ripari. Le famiglie e le aziende dovranno prestare molta attenzione ai loro consumi ed in alcuni casi rivedere o addirittura cambiare i contratti delle diverse forniture, cercando soluzioni meno onerose. MyBest.it, uno dei principali siti di comparazione tariffe online, ha compilato un elenco con alcuni consigli per risparmiare sui costi di luce e gas.
Primo passo è togliere dalle prese di corrente i numerosi caricatori di cellulari, tablet e pc quando non vengono utilizzati e non usare la modalità stand by per televisori ed elettrodomestici perché, seppur minimo, nel tempo il consumo inciderà sul costo della bolletta. Anche un utilizzo moderato del climatizzatore e dello scaldabagno sono un ottimo rimedio per far abbassare i costi delle bollette elettriche. Un altro rimedio utile ed efficace è quello di utilizzare lavatrice e lavastoviglie in apposite fasce orarie previste dalle varie aziende fornitrici di energia, per consentire un maggior risparmio energetico.
Anche la spesa del gas può essere ottimizzata grazie a piccoli accorgimenti. Con l’autunno alle porte e la stagione invernale dietro l’angolo, è opportuno tenere gli ambienti al riparo da spifferi causati da balconi o finestre lasciate inavvertitamente aperte o chiuse male e, se non si possiedono infissi in alluminio anodizzato e vetri atermici, utilizzare speciali gomme o altri materiali adesivi da collocare intorno alle ante di balconi e finestre. Limitare l'uso del riscaldamento condominiale o autonomo, alle giornate particolarmente fredde, così da consentire un maggior risparmio della bolletta del gas. Anche un utilizzo attento della cucina a gas e del forno contribuisce ad un risparmio consapevole.

Occhio ai contratti
Particolare attenzione va posta ai contratti di fornitura di luce e gas. Se il lavoro vi tiene fuori casa per l’intero arco della giornata e l’idea dell’arrivo della bolletta vi fa tremare, è giunta l’ora di optare per un contratto di fornitura elettrica a tariffa bioraria. Inoltre, è utile verificare se il proprio contratto prevede un costo ridotto anche per il fine settimana. In questo caso il risparmio in bolletta è di gran lunga superiore, perché si potrebbe utilizzare la lavatrice, per esempio, esclusivamente nel weekend.
E' bene quindi controllare le diverse proposte per famiglie ed aziende ed eventualmente scegliere un fornitore più vantaggioso. Un valido aiuto lo fornisce il portale di comparazione MyBest.it attraverso il suo esclusivo servizio di check-up gratuito delle bollette. Sarà sufficiente collegarsi al sito ed inviare la copia della propria bolletta. Un incaricato richiamerà gratuitamente l'utente informandolo sulla miglior tariffa proposta dalle diverse compagnie in base ai suoi reali consumi e guidandolo verso la scelta del nuovo fornitore.
«Limitarsi a comparare le offerte non è sufficiente ad aiutare davvero la gente a risparmiare, perché per scegliere bene bisogna prima di tutto conoscere i propri bisogni e consumi. Ma non tutti sono in grado di estrapolare questo genere di informazioni dalle bollette o sanno quantificare esattamente» afferma Letizia Venturini, CEO di MyBest.it, «i nostri operatori, invece, sono degli esperti e sanno interpretare le necessità delle persone traducendole in scelte guidate e più consapevoli. E possono alleggerire gli utenti anche da tutto quel carico di scartoffie burocratiche che, spesso, è necessario quando si decide di cambiare operatore o erogatore di servizi».
Nessuna paura di raggiro quindi, ma solo la certezza di risparmiare. Questa crisi va contrastata con ogni mezzo ma soprattutto con maggiore attenzione da parte del singolo utente.

Per confrontare le migliori tariffe luce e gas o usufruire del servizio di check-up gratuito della bolletta: www.mybest.it/energia-elettrica/.
0